Installazione

Il processo di installazione è piuttosto semplice ma la procedura deve essere effettuata con attenzione e in modo preciso affinché tutto funzioni al meglio.

  1. Apri Metatrader e fai click su File -> Apri Scheda Data
  2. Fai click sulla barra degli indirizzi
  3. Copia il percorso completo. Per farlo, seleziona con il mouse l’intera stringa C:\User|……………….. e premi contemporaneamente i tasti CTRL+C
  4. Chiudi Metatrader
  5. Lancia il file eseguibile che hai scaricato
  6. Accetta le condizioni e prosegui
  7. Quando verrà chiesto il nome del percorso, sostituisci il percorso con quello che hai memorizzato premendo CTRL+V
  8. Dai conferma
  9. Al termine della procedura apri un grafico qualsiasi, clicca su di esso con il tasto destro e seleziona Formato -> FXBooster
  10. Ricorda ora di impostare la lista dei simboli (vedi paragrafo successivo)

Verifica che la lista dei simboli corrisponda a quelli utilizzati dal tuo Broker. Per farlo segui questi passaggi:

  1. Click con il tasto destro sul grafico dove hai precedentemente caricato FXBooster e seleziona Lista Indicatori
  2. Fai doppio click sulla scritta SCREENER
  3. Scrivi nei campi il nome esatto utilizzato dal tuo broker (fai attenzione alle lettere maiuscole e minuscole)
  4. Conferma

Utilizzo

SCREENER

È la finestra di navigazione che ti consente di scegliere lo strumento da analizzare con una velocità estrema. Ti basterà selezionare un simbolo per visionarne il grafico e le informazioni relative.

 

Lo scanner ti permette di navigare fra le 28 principali coppie valutarie, gli indici e le commodities più frequentemente negoziati. Esistono 2 liste completamente personalizzabili: Forex e Indici + Commodities. Puoi scegliere la lista degli strumenti da analizzare direttamente dal tasto presente nella barra superiore.

 

Puoi anche creare la tua lista Custom con i tuoi strumenti preferiti cliccando con il tasto destro sul grafico -> lista indicatori -> screener. Presta molta attenzione nell’inserire i nomi dei simboli: devono corrispondere esattamente a quelli utilizzati da tuo broker (comprese maiuscole e minuscole)

 

Oltre a velocizzare la navigazione, lo Screener rende anche più veloce l’analisi del mercato, segnalandoti in modo automatico tutte le occasioni long e short: infatti, i simboli per i quali puoi valutare opportunità in acquisto si colorano di verde, quelli per i quali puoi valutare una vendita si colorano di rosso.

 

Puoi costruire la tua strategia personale scegliendo i filtri da applicare all’analisi fra le due categorie TREND FILTER (se vuoi informazioni di continuazione del movimento) e REVERSE FILTER (se vuoi essere informato sugli eccessi delle oscillazioni).

Forex Screener

TENDENCY indica la tendenza del movimento. In base alla teoria sulla price action, la tendenza si identifica in base alla posizione del prezzo rispetto all’apertura.

 

FORCE la forza del movimento si identifica durante le fasi di breakout, ovvero alla rottura dei minimi/massimi precedenti.

 

REVERSE si esprime in caso di falso breakout, anche detto break-in

Price Action Trading

PIVOT LEVEL: analizza la posizione del prezzo di mercato rispetto al Pivot: quando la candela si colloca al di sopra del Pivot il tasto si colora di verde, quando la candela si posiziona al di sotto del Pivot il tasto si colora di rosso.

 

MOVING AVERAGE: analizza la posizione del prezzo di mercato rispetto alla media: il tasto verde segnala che la candela di prezzo si trova sopra la media, il tasto rosso segnala che la candela di prezzo si trova sotto la media.

 

RSI: segnala il posizionamento dell’RSI rispetto al valore d’equilibrio 50: il tasto verde segnala un RSI superiore ai 50 punti, il tasto rosso segnala un RSI inferiore ai 50 punti.

trading algoritmico

Questo indicatore analizza la volatilità rispetto alla candela precedente e misura l’ampiezza del movimento con 3 livelli di estensione. Il raggiungimento di un livello di estensione indica un possibile esaurimento del movimento. Alla rottura di quest’ultimo spesso ci si può aspettare una continuazione fino al livello successivo. Il colore verde è riferito ad un movimento che si sta sviluppando al rialzo, mentre il colore rosso si riferisce ad un movimento ribassista.

Questo indicatore segnala le probabilità a favore di una chiusura rialzista o ribassista, in base allo storico fornito dal proprio broker. Sono riportate le statistiche giornaliera, settimanale e mensile.

Questo pannello ti informa sullo swap long e short per le posizioni detenute in overnight ed evidenzia il prezzo corrente di mercato.

Questo indicatore ti aiuta a localizzare al meglio il tuo trade mediante uno studio di Fibonacci che, sulla base dei massimi e dei minimi dell’ultima oscillazione di prezzo, segnala sul grafico i livelli di supporto, resistenza e prezzo medio.

In caso di trend long, finché il prezzo continua a muoversi entro il range delimitato dai due livelli di resistenza, il rialzo è sostenuto e può ancora continuare. Nel momento in cui le candele chiudono al di sotto della prima resistenza, ci sono altissime probabilità che il prezzo inizi a correggere per testare il prezzo medio. È questo il momento giusto per un ingresso short che ti permetta di trarre vantaggio dal movimento correttivo.

Allo stesso modo, in caso di trend short, la chiusura delle candele al di sopra del primo supporto saranno l’indicazione del possibile avvio di una correzione e potrai valutare un acquisto.

Questo tipo di approccio si chiama tecnicamente Mean-reverting, e trae profitto dal naturale ritorno del prezzo verso la media. Ovviamente, se il prezzo viola anche la media è molto probabile che si possa avviare una vera e propria inversione.

E’ lo strumento che ti permette di entrare e uscire velocemente dal mercato. Premendo il tasto F7 accedi alle impostazioni di default, ovvero quelle settate automaticamente ad ogni cambio grafico o di timeframe. Per aumentare la velocità di esecuzione, puoi anche scegliere di bypassare gli avvisi. Operazione quest’ultima che deve essere fatta con consapevolezza dei rischi a cui si può andare incontro.

 

I valori di size, teak profit e stop loss possono essere modificati in qualsiasi momento agendo direttamente sulla finestra del trade panel senza passare dal tasto F7.

 

Take profit e stop loss sono espressi in punti così come trasmessi dalla piattaforma Metareader. Alcuni asset (spesso indici o commodities) possono avere un valore del punto molto diverso per cui è sufficiente fare un misurazione con lo strumento “croce” + per stabilire quale sia da distanza in punti appropriata.

 

I tasti BUY e SELL apriranno istantaneamente un ordine a mercato con i parametri impostati.

 

I tasti CLOSE e CL.ALL servono invece a chiudere le posizioni. Il primo rispettivamente chiude tutte le posizioni aperte sullo strumento selezionato, Il secondo invece chiude tutte le posizioni a mercato aperte mediante la piattaforma FX Booster.